Voglia di fotografia? Bando agli smartphone, ci vuole una fotocamera digitale per scoprire appieno l’arte e la poesia dell’immagine. Se ancora non ce l’avete, è arrivato il momento di averne una. Ma quali sono i criteri per scegliere la migliore fotocamera sul mercato? Di macchine digitali ce ne sono parecchie a contendersi lo scettro della più bella del reame sul mercato dei dispositivi foto-video, ma per fare chiarezza serve destreggiarsi in un labirinto di specifiche dove è più facile perdersi che orientarsi. Facciamo ordine, quindi, per non rischiare di ritrovarsi con un corpo estraneo che non serve e non ci rispecchi, per accorgersi che non è quello che si voleva quando ormai è troppo tardi. I parametri da considerare per calibrare al meglio l’acquisto sono quanti le dita di una mano e si possono riassumere in: budget, obiettivo, utilizzo, capacità di ripresa e controllo manuale con fotoritocco.

Chi si muove per comprare un qualcosa, nella fattispecie una fotocamera digitale, deve sapere prima quanti soldi ha da investire prima di buttarsi a capofitto sul mercato di questa tipologia di prodotti disponibili in gamme diverse anche per fasce di prezzo. Spesso chi si avventura nella ricerca di una fotocamera digitale è abbagliato dal miraggio di diventare un fotografo di fama, tentato dall’acquisto della migliore macchina su piazza. Attenzione al miraggio, perché a fare la differenza spesso non è la macchina in sé, ma gli accessori che si possono montare sulla struttura portante della fotocamera. Questo per dire che non c’è bisogno di spendere una fortuna nell’acquisto di una fotocamera digitale, soprattutto se si è alle prime armi e si deve ancora intraprendere un percorso nell’arte della fotografia.

La sensibilità è nell’occhio prima ancora che nella macchina, che ha il solo compito, non trascurabile certo, di dare corpo, forma e immagine a un impulso che nasce da dentro, un istante che si alimenta di una sensibilità soggettiva. E’ l’artista a fare la differenza, non la macchina, fermo restando che una buona fotocamera digitale può essere d’aiuto a tradurre in immagini il proprio io che si manifesta nella scelta di soggetti, ritratti e paesaggi immedesimandosi in essi e trasmettendo ogni volta un pezzo di sé e del proprio talento. Chiedersi, poi, che uso se ne vuol fare ci aiuterà a capire se relegarla alle sole vacanze o portarla sempre con sé come un’amica pronta al click in ogni momento.